Close

Archivi Mensili: gennaio2016Sun, 31 Jan 2016 19:07:27 +000001pm312016 dompm31pm

Successi e tragedie sulla parete nord del Monte Camicia

Alta più di un chilometro, larga quattro, la parete nord del Monte Camicia si erge sul borgo di Castelli con tutta la sua esuberanza. E’ la parete simbolo dell’Appennino, severa come il paretone del Gran Sasso, selvaggia come la nord delle Murelle sulla Majella, è la quintessenza dell’alpinismo nostrano. La […]

Read More

La chiesetta sulla strada della transumanza

Santa Lucia de Strada, un’anonima chiesetta di campagna che non desta attenzione nè interesse nasconde una storia che affonda le radici in un tempo estremamente antico. La piccola lapide moderna affissa sulla chiesa riporta “S. Lucia de Strada – Sec. X”. Siamo nel territorio comunale di Guardiagrele, in provincia di Chieti, in […]

Read More

La leggenda dell’invasione dei formiconi

Alla fine del medioevo molti centri abitati e castelli furono abbandonati dai loro abitanti e andarono in rovina. La leggenda narra di invasioni di formiche giganti che sgretolavano i muri e costringevano gli abitanti a fuggire, era l’”invasione dei formiconi” nella memoria popolare dei nostri nonni. Questa crisi demografica è in […]

Read More

Il “cibo mortale puzzolente” che annuncia la primavera

Helleborus foetidus, ovvero “cibo mortale puzzolente”. Questa è la traduzione del nome di questa strana e comune pianta che fiorisce alla fine dell’inverno. I testi riportano fioriture precoci persino a febbraio, con la neve. Quest’anno, complice un inverno molto mite, hanno iniziato la fioritura addirittura alla fine di dicembre. E’ […]

Read More

Tempi moderni, metodi primitivi

Negli anni in cui nasceva il telegrafo, si costruivano locomotive e ferrovie, si inventava la fotografia, si edificava l’arco di trionfo di Parigi e , in Abruzzo si costruivano primitive capanne di pietra per ricoverare uomini ed animali. L’aspetto estremamente arcaico delle capanne di pietra, molto diffuse ancora oggi sulla Majella settentrionale, […]

Read More

Quando la teoria dell’evoluzione è capace di fuorviare le menti

Io adoro la teoria evoluzionistica. Lo affermo subito per non dare false e inconsistenti speranze a chi, leggendo il titolo, pensi che mi accinga a demolire l’intuizione di Darwin. Ci mancherebbe altro. Quello a cui mi riferisco quando dico “fuorviare le menti” è il significato diffuso che il termine “evoluzione” […]

Read More