Close

Alpinismo sul ghiacciaio del Calderone

DESCRIZIONE

Camminare in Abruzzo e l’alpinismo, un connubio inscindibile! Il Gran Sasso il nostro terreno d’avventura d’elezione. La salita al ghiacciaio del Calderone, l’ultimo relitto del glacialismo appenninico, ci aspetta in un’avventura con picozza e ramponi nello scenario più verticale d’Abruzzo.


PROGRAMMA

Ritrovo: presso Prati di Tivo ore 7:30

Salita con la cabinovia di Prati di Tivo fino a quota 2000m (Madonnina)

Ore 10:00 Arrivo al Rifugio Franchetti 

Ore 11.30: Arrivo sulla morena del ghiacciaio del Calderone

Ore 13:00: Pausa pranzo al sacco presso il Rifugio Franchetti 

Ore 15:00: Rientro alla Madonnina e discesa in cabinovia



COSTO

€ 50,00 a partecipante (minimo 4 partecipanti). La quota comprende l’accompagnamento della GA , imbragatura, corde, picozza, ramponi, assicurazione RCT.



Scheda tecnica

Periodo: dicembre – maggio

Dove: Vallone delle Cornacchie 

Dislivello: 700 m ca.

Distanza: 4,00 km

Difficoltà alpinistica UIAA: 

PD

(peu difficile – poco difficile)

Alcune difficoltà alpinistiche su roccia e/o neve; pendii di neve e ghiaccio tra 30° e 40°

Difficoltà generale: Escursioni molto faticose in ambiente di alta quota, con durata superiore alle 5 ore e su sentieri non sempre ben segnalati e battuti. I dislivelli sono compresi tra i 1000 e i 2000 metri al giorno. Potrebbe essere necessario attraversare nevai non ripidi, guadare torrenti o superare piccoli tratti rocciosi di I grado. Consigliato solo per partecipanti in ottime condizioni fisiche, con un buon equilibrio, ben equipaggiati e con capacità di utilizzo dei più elementari strumenti di orientamento.

Attrezzatura: Sono necessarie le scarpe da trekking , o meglio semiramponabili. Abbigliamento invernale .Si consiglia di portare indumenti pesanti (giacca, cappello e guanti) . Zaino leggero, cibo calorico per eventuali soste. Occhiali da sole, crema solare, ricambio, acqua o termos caldo.




Prenota subito

o richiedi informazioni:

lucaspinogatti1@gmail.com

3283310602