Close

Sul tetto dell'Appennino


DESCRIZIONE

Salita sulla cima più alta dell’Appennino, a 2912 metri di quota, la vetta occidentale domina le valli e l’ampia conca del Calderone, il più meridionale ghiacciaio d’Europa. L’ascesa si svolge in un magnifico ambiente roccioso, un vertiginoso regno di verticalità. I panorami su Campo Imperatore, sul mare Adriatico e sulle dolci colline teramane amplificano i contrasti di una regione straordinariamente eterogenea per paesaggi e ambienti. 


PROGRAMMA

Ritrovo: presso il parcheggio di campo Imperatore ore 8:30

Partenza ore 8:45 dal parcheggio.

Arrivo alla sella di monte Aquila (2335 m) ore 9:30 

Arrivo in vetta (2912 m)  ore 11.30

Discesa e pranzo presso il Rifugio Duca degli Abruzzi e ripartenza alle 14:30

Arrivo alle auto: ore 15:00


COSTO

€25,00 per persona (nel prezzo è compreso un primo piatto presso il Rifugio Duca degli Abruzzi)

Minimo 5 (paganti), massimo 15 partecipanti


Nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Scheda tecnica

Periodo: luglio-settembre

Dove: Gran Sasso 

Dislivello: 920 m

Distanza 9.50 Km

Difficoltà: Escursioni moderate, 4-5 ore al giorno (escluse le pause) in aree montuose, su sentieri ben tenuti e segnalati, a volte ripidi con dislivelli tra i 500 e i 1000 metri. Richiedono una buona conoscenza dell’ambiente montano e una buona preparazione fisica alla camminata. E’ necessaria inoltre un buona sicurezza nel passo e un buon equilibrio.

Attrezzatura: Necessarie le scarpe da trekking. Si consiglia di portare indumenti comodi e di vestirsi a strati. Necessario cappello per il sole e giacca antipioggia.  Almeno 1 litro e mezzo di acqua a persona.



Prenota subito

o richiedi informazioni:

lucaspinogatti1@gmail.com

3283310602