Close

settembre 10, 2018

Un week end d’autunno tra boschi, cervi e cime

E’ facile amare l’autunno, giornate fresche, luce bellissima e boschi che si colorano. L’anno raccoglie i frutti della lunga estate: ghiande, faggiole, more vanno a nutrire gli animali che si preparano al sopraggiungente inverno. Le piogge favoriscono la crescita di funghi e i boschi si impregnano dell’odore di muschio.

Camminare in questa stagione è una gioia per i sensi. In questo fine settimana visiteremo la famosa cascata di San Giovanni, una delle più conosciute della Majella, per un percorso ad anello tra i boschi della valle del torrente Vesola. Domenica saliremo la cima del Monte Acquaviva, la seconda più alta del massiccio della Majella, che tocca i 2737 metri. In questo periodo i camosci frequentano la zona e sarà facile avvistarli, mentre i primi freddi in quota favoriscono la crescita della bella pelliccia invernale. Sempre domenica, ma in serata, ci recheremo a Sant’Eufemia a Majella, per l’avvistamento dei cervi al bramito. Lo scorso sabato abbiamo già verificato che i maschi di cervo sono già in piena stagione degli amori ed emettono potenti bramiti!

Vi aspettiamo!

Ecco i programmi:

– Sabato 15 Settembre: Escursione alla Cascata San Giovanni– Difficoltà media
Leggi il programma e Prenota online
oppure al 3283310602 (Luca) anche messaggio wapp


– Domenica 16 Settembre: Escursione e osservazione dei cervi al bramito– Difficoltà bassa
Leggi il programma e Prenota online
oppure al 3283310602 (Luca) anche messaggio wapp

———————————————————————————————————————————————————-

– Domenica 16 Settembre: Salita sul Monte Acquaviva (2737 m)– Difficoltà alta
Leggi il programma e Prenota online
oppure al 3283310602 (Luca) anche messaggio wapp

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *